Privacy Policy  Cookie Policy

Tutta la montagna e dintorni

beenhere Borghi e frazioni   cloud_download App & Widget

Girovagando lungo la Linea Gotica

Spesso mi sono posto questo quesito: “l’INGEGNO UMANO, ovvero l’Intelligenza intesa come principio di creatività o come capacità inventiva volta alla risoluzione di problemi a quali risultati può condurre?”.

Non credo sia poi così semplice dare una risposta unica, perché tante risposte influenzate dalla cultura, dalla società in cui si vive, dal proprio modo di interpretare le cose e così via, può condurre e risposte più o meno diverse tra loro.
Io ho provato a darmi qualche accenno di risposta, cercando similitudini e contrasti tra quello che può scaturire sia quando questo potenziale è usato con finalità utili per tutta la comunità umana o addirittura ostili all’interesse comune a solo vantaggio di singoli egocentrismi.
Raccogliendo alcune immagini, prese ad esempio del mio ragionamento, ho così realizzato questo audiovisivo con la dichiarata intenzione di non dare pareri ma di fare nascere quesiti e di fare pensare.

I PUNTI DI PARTENZA

IL PONTE DEL DIAVOLO – Borgo a Mozzano.

Borgo a Mozzano

Una costruzione affascinante e misteriosa data la sua struttura asimmetrica a “schiena d’asino”. Questa grande opera ingegneristica medievale è formata da arcate di diverse dimensioni, di cui la più alta e appuntita non si trova al centro ma ad una estremità. Il punto più alto è posto a 20 metri di altezza, e per arrivarci la salita è più ripida di quanto sembri. Sembra impossibile che una struttura così “linearmente sbagliata” abbia resistito fino a oggi. Fu costruito nel XI secolo per volere di Matilde di Canossa, per agevolare gli spostamenti in un importante punto di passaggio per merci e uomini che attraversavano l’Italia verso il nord Europa.

L’ORGANIZZAZIONE TODT
Fu costituita in Germania negli anni trenta dall’ingegnere Fritz Todt. L’organizzazione aveva lo scopo di costruire infrastrutture e sviluppò tecniche assai innovative per l’epoca. Con lo scoppio della Seconda Guerra Mondiale si estese dalla Germania a tutti i paesi occupati, divenendo supporto essenziale allo sforzo bellico. Era incaricata della costruzione di installazioni militari di vario tipo.

PARCO MEMORIALE DELLA LINEA GOTICA – Vernio

Linea Gotica

Il Parco sorge su di un rilievo dominante la vallate del fiume Bisenzio e della Sieve, nel Mugello, sul luogo si trovano importanti resti di un forte caposaldo Tedesco.
Questa altura, conosciuta dagli Alleati col nome di Hill 810, fu contesa per giorni dal 9 al 24 settembre 1944 tra i Tedeschi della 334. Infanterie Division “Phalange Aphricaine” e gli Americani della 34th Infantry Division “Red Bull”.
Nel panello commemorativo non sono state usate lingue moderne, né poste date dell’avvenimento, affinché questa memoria serva a riconoscere ai caduti di ogni tempo e schieramento la dignità di vittima innocente di tutte le guerre, risultato di volontà politiche errate.

CIMITERO MILITARE AMERICANO DI FIRENZE
CIMITEROI MILITARE TEDESCO DELLA FUTA

cimitero militare di firenze

Qui si ha la conferma che quando il potenziale intellettivo umano è usato in modo scellerato per fare la guerra, pratica tipicamente umana o meglio dis-umana tanto radicata nella nostra specie, non esistono vincitori, tutti siamo , tutti siamo uguali di fronte alla morte.